giovedì 23 dicembre 2010

La Sorgente

Il sonno che aleggia su gli occhi del bambino,
sa qualcuno di dove viene?
Si, è una cosa indefinita
che ha la sua dimora
nel villaggio delle fate,
all'ombra delle foreste illuminate
dal chiarore delle lucciole
e che si dondola fra due germogli incantati.
Di là essa viene a baciare gli occhi del bambino.
Il sorriso che tremula sulle labbra del bambino, quando dorme, sa qualcuno dove nacque?
Sì, è una cosa indefinita, nata da un pallido è celato raggio di una luna crescente, sfiorato da un lembo di tenue autunnale,
nel sogno di un mattino bagnato dalla rugiada.
Questo è il sorriso del bambino quando dorme...

Rabindranath Tagore
da La luna crescente

Dedicata al mio piccolo sole luminoso.

Nessun commento:

Posta un commento